Sigaretta elettronica usa e getta: cos’è?

Una sigaretta elettronica usa e getta è anche chiamata Shisha Pen. Si tratta di una sigaretta elettronica ad acqua, dalla forma allungata. La Shisha Pen è dotata di cartucce usa e getta e viene progettata per vaporizzare un liquido aromitazzo Shisa. Spesso è di dimensioni compatte, motivo per cui può essere portata con sé anche in giro ed è sempre pronta all’utilizzo.

A differenza delle sigarette classiche, nella Shisha Pen è assente il monossido di carbonio, il catrame e altre tossine simili. L’assenza di componenti nocive ha rappresentano una caratteristica fondamentale per permettere alle sigarette elettroniche usa e getta di diffondersi rapidamente nel mondo. La Shisha Pen offre ai clienti la possibilità di degustare soltanto gli aromi privi di nicotina. Proprio per questo il suo utilizzo nel mondo è minore. Secondo i produttori delle Shisha Pen, queste rappresentano una concezione moderna delle antiche tradizioni in tema di fumo.

Sigaretta elettronica usa e getta: storia e utilizzo

Lo sviluppo della Shisha Pen è strettamente collegato all’evoluzione delle sigarette elettroniche classiche (e-cigarette), sempre di Hon Lik, un farmacista cinese che mise a punto un dispositivo elettronico in grado di produrre ultrasuoni e generare la vaporizzazione della nicotina. Quest’ultima veniva diluita nel glicole propilenico, una sostanza di cui è stata dimostrata la nocività. La Shisha Pen non rappresenta altro che una naturale evoluzione della sigaretta elettronica normale. Il tutto per dare ai clienti la possibilità di provare un’esperienza radicalmente diversa dal solito, che sia portatile e salutare, ma che sia anche simile a una sigaretta elettronica tradizionale. All’inizio c’era molta diffusione nei confronti della sigaretta elettronica usa e getta.

Il suo boom è arrivato successivamente, quando le persone hanno iniziato ad accorgersi di questa fantastica possibilità. Il successo mondiale è arrivato quasi immediatamente, anche grazie al basso costo della sigaretta: circa 8 euro per, in media, 500 svappate. E al giorno d’oggi la sigaretta elettronica usa e getta è un dispositivo alla moda, sempre più frequente tra gli amanti delle sigarette elettroniche tradizionali. Secondo alcuni dati è persino possibile che la Shisha Pen sostituisca in tutto e per tutto le sigarette elettroniche classiche. I lati positivi sono soprattutto l’alta affidabilità (la sigaretta non si riscalda) e l’intensità dei sapori.

Le cartucce delle sigarette elettroniche usa e getta

Le cartucce delle Shisa Pen sono tutte usa e getta, non esistono cartucce ricaricabili in questo caso e dopo aver fatto una certa quantità di svappate bisogna sostituire la cartuccia. Il costo
di una nuova cartuccia usa e getta dipende da numerosi fattori, tra cui: il numero di svappate da fare, il modello di sigaretta elettronica con cui utilizzare la cartuccia, l’intensità dell’aroma e il gusto. Prima di lanciarsi a scegliere degli aromi a caso, e soprattutto considerando che il sapore senza la nicotina sarà radicalmente diverso, si consiglia di provare tutti i gusti, unendoli insieme fino a formare aromi personalizzati. E anche una volta scelto il vostro gusto preferito potrete continuare a sperimentare fino a trovare il mix ideale di aromi che fanno al caso vostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *