Sigaretta elettronica: ecco come scegliere quella giusta

Il mercato delle sigarette elettroniche si è diffuso molto in fretta e al giorno d’oggi è così vasto che chiunque voglia acquistare una sigaretta elettronica si ritrova dinnanzi un bell’imbarazzo di scelta.

I modelli di sigarette elettroniche

I modelli sono tantissimi, da quelli semplici a quelli più complessi, senza dimenticarsi delle sigarette elettroniche rigenerabili. Con un po’ di ricerca chiunque saprà sicuramente trovare la soluzione giusta alle proprie esigenze. Al giorno d’oggi anche avendo a disposizione un piccolo budget utile al fine dell’acquisto, è possibile scegliere un valido compromesso tra la qualità del prodotto e il suo prezzo. Inoltre esistono delle sigarette hi-tech, che minimizzano i danni provocati dal fumo e riducono il rischio che il dispositivo elettronico si sovrascaldi.

A differenza delle prime sigarette elettroniche, – deludenti e inutili, – le sigarette elettroniche di oggi danno la stessa sensazione che da il tabacco. In via generale le sigarette elettroniche cambiano in relazione alle battery box/box-mod o big battery mod, che sono tutti dei differenti modi di funzionamento della sigaretta elettronica, in relazione all’inserimento della batteria.

Le migliori sigarette elettroniche

Spesso le migliori sigarette elettroniche non sono quelle che costano di più, ma che hanno una vasta gamma di funzioni. Per esempio la Joyetech eGo AIO, una delle migliori sigarette elettroniche da scegliere. Si tratta di un modello All-in-One: una volta comprata la sigaretta, non bisogna che aggiungerci il liquido per svapare. Si tratta della sigaretta elettronica perfetta per tutti coloro che non vogliono perdere tempo per smanettare con il cotone e i vari fili.

Una sigaretta elettronica più cara è la Aspire Plato, dal prezzo di 82 euro. Anche questa sigaretta elettronica è della tipologia All-In-One. Non sono richieste conoscenze tecniche per utilizzarla. In ogni caso è più ingombrante della AIO, il che è un evidente lato negativo del modello. Tuttavia è anche più potente, motivo per cui è sconsigliata ai neofiti. Se si cerca un modello più economico, non si può fare a meno di prendere in considerazione la Joyetech Cubis, dal costo medio di circa 22 euro. Si tratta di uno dei modelli più sicuri presenti sul mercato. Il Cubis non perde il liquido nemmeno durante i viaggi e ha una chiusura antibambino. La resa aromatica della sigaretta è tra le migliori in assoluto.

Chi cerca una sigaretta elettronica carica di aromi, può puntare sulla Svoëmesto Kayfun Mini V3, dal costo di circa 100 euro. Già diventato un classico è sicuramente una delle sigarette più interessanti presenti in commercio. Il suo successo è, forse, relativo alla sua potenza: una vera e propria bomba. Un modello sia potente che più economico è il Wismec Reuleaux RX200, dal costo di circa 60 euro. Dalla tipologia di Box-mod, egli offre una scatola ricaricabile in grado di raggiungere i 200 Watt di potenza.

Un’altra sigaretta con una potenza mostruosa è la Smok TF-RTA G4 edition, che richiede una spesa di circa 28 euro. La rigenerazione di questa sigaretta è manuale, ma la potenza è comunque molto alta. Le scelte, insomma, sono tante e personalizzabili. Qualcuno preferisce la potenza, altri invece preferiscono le dimensioni compatte e l’aroma forte. A ognuno il suo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *