I pro e contro della sigaretta elettronica

Che nell’ultimo periodo la moda delle sigarette elettroniche sia scoppiata in tutto il mondo non è affatto un segreto. Di giorno in giorno si vedono i risultati di questa tendenza e si crede che in futuro le sigarette elettroniche sostituiranno in tutto e per tutto le sigarette normali. I vantaggi delle sigarette elettroniche sono, del resto, tante, ma vi è anche qualche aspetto negativo, dovuto al poco studio del tema. Certamente, se i lati negativi fossero più di quelli positivi, la popolarità delle sigarette elettroniche nel mondo sarebbe al più inspiegabile. Vediamo insieme i motivi per cui le persone sembrano preferire la nebulizzazione delle sigarette elettroniche, al fumo e al tabacco delle sigarette normali.

I vantaggi delle sigarette elettroniche: genialità e semplicità

Tra i vantaggi delle sigarette elettroniche non si può non citare un minor danno ai tessuti umani. Difatti con le sigarette elettroniche vengono meno i processi di combustione. Non si liberano i radicali liberi e questi non vengono ingoiati dalla persona, depositandosi sui tessuti per dar vita ai processi di radiolisi, responsabili del cancro. Il fumo delle sigarette elettroniche è più leggero: viene aspirato e quindi espirato senza alcun problema, senza fermarsi per troppo tempo nei polmoni e dando comunque una notevole sensazione di leggerezza e comfort. La gestualità è praticamente la stessa che con le sigarette elettroniche normali, motivo per cui spesso questi dispositivi vengono utilizzati per diminuire la dipendenza dalle sigarette.

Uno studio inglese ha difatti dimostrato che uno tra i principali strumenti nella lotta alla dipendenza dal fumo fosse proprio la sigaretta elettronica. Le sigarette elettroniche pesano di più e sono più difficili da trasportare per via delle loro dimensioni maggiori. Tuttavia in termine di svappate e fumo il loro costo è minore. Possono essere ricaricate, offrono numerose scelte per quanto riguarda il gusto, ospitano delle batterie ricaricabili e possono essere monouso. Insomma, a tutti lati positivi delle sigarette elettroniche si somma anche la loro grande variabilità. Inoltre fumando le sigarette elettroniche è possibile evitare d’inserire la nicotina tra i gusti. E la nicotina, – bisogna ricordarlo, – è uno dei principali elementi cancerogeni.

E i lati negativi delle sigarette elettroniche?

Innanzitutto il riscaldamento delle stesse. Essendo dei dispositivi elettronici è normale che le sigarette di questo genere siano soggette alle normali leggi fisiche. Riscaldandosi la resistenza va in incandescenza procurando il riscaldamento non solo dell’acqua, ma del tubo al suo intero. E qualora la batteria dovesse sovrariscaldarsi, potrebbe addirittura esplodere o infiammarsi. Si parla comunque di batterie di bassa qualità e sicurezza, degli ottetti inaffidabili.

Nel passato sono successi dei casi in cui la batteria inserita si è infiammata proprio mentre il fumatore aveva la sigaretta in bocca. Altresì sono un problema le dimensioni. Molto spesso, difatti, le sigarette elettroniche sono rappresentate da un largo e lungo tubo, molto più grande rispetto a una sigaretta normale. Trasportare questi dispositivi, pertanto, può essere un vero e proprio problema. Si tratta comunque di due problemi che già oggi stanno per essere risolti, anche per via di un mondo in rapida espansione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *