Sigarettando

Tra le tematiche che hanno catturato l’opinione pubblica negli ultimi anni, l’efficacia medico scientifica della sigaretta elettronica è certamente tra le più diffuse. Dal 2010 in poi, in tutto il mondo, abbiamo assistito ad un esponenziale boom del mercato delle e-cig. Nel 2012, solo il mercato italiano registrava un fatturato di circa 100 milioni di euro. Eppure le sigarette elettroniche, se da un lato vengono osannate da coloro che sono effettivamente riusciti a smettere di fumare e da parte della comunità medica, continuano comunque ad essere oggetto di critiche. A preoccupare sono gli effetti delle e-cig nel lungo periodo.

Sigaretta elettronica: pro e contro

Chi ha davvero ragione? Al momento è difficile rispondere a questa domanda ma per chiarirci le idee potremmo stilare una chiara e semplice lista di pro e contro legati alla sigaretta elettronica. I dati e le informazioni disponibili a favore della loro salubrità ed efficacia sono molteplici. Una recente ricerca pubblicata dal British Medical Journal ha rilevato che nel 2015 circa 18mila cittadini britannici hanno smesso di fumare proprio grazie alla sigaretta elettronica. Secondo i ricercatori inglesi l’efficacia dell’e-cig è estremamente elevata in tutti quei soggetti davvero decisi ad abbandonare per sempre il consumo di tabacco ed in generale rappresenta un ottimo aiuto anche per chi è ancora scettico o incontra maggiori difficoltà.

Un altro studio condotto dalla Cochrane Collaboration, che ha preso in esame circa 660 persone, ha confermato l’utilità dell’e-cig nella lotta al fumo. Inoltre dalla ricerca non è emerso nessun tipo di danno collaterale significativo. Per quanto riguarda i contro è necessario operare una netta distinzione tra chi utilizza le sigarette elettroniche come mezzo per smettere di fumare o come strumento di puro diletto, prendendo in esame in non fumatori. A tal proposito, una ricerca del Centers fo Disease Control and Prevention ha rilevato che negli Stati Uniti è lievitata la percentuale di adolescenti che utilizzano la sigaretta elettronico esclusivamente per hobby o moda, non prendendo in considerazione i possibili effetti nocivi.

Il punto è che le e-cig non sono completamente innocue, anche se i rischi legati alla salute sono enormemente inferiori rispetto a quelli provocati dal fumo di sigaretta. Il vapore della sigaretta elettronica, oltre alla nicotina, porta ad inalare una grande varietà di elementi chimici come il glicole propilenico, un componente che caratterizza la maggior parte dei liquidi per sigaretta elettronica e che può irritare occhi e vie respiratorie. Altre sostanze nocive sono poi la formaldeide e l’acroleina, contenute anche nelle sigarette. Il parere scientifico circa la sicurezza e l’efficacia delle e-cig è dunque tutt’altro che chiaro e lineare. Bisognerà attenere forse ancora qualche anno per ottenere risposte più certe.

La sigaretta elettronica fa male?

La sigaretta elettronica viene intesa da molti come un’innovazione straordinaria che consente finalmente di liberarsi dalla schiavitù del fumo tradizionale. Il fumo crea, a lungo andare, dipendenza, sia dal punto di vista fisico, in quanto la nicotina è a tutti gli effetti una droga e la sua mancanza provoca una crisi di astinenza, che economico, in quanto ha un costo esorbitante.

Gli studi clinici realizzati dalle maggiori università mondiali hanno evidenziato come il fumo di sigaretta sia il principale responsabile del cancro al polmone e di molti altri tumori, inoltre provoca un graduale innalzamento della pressione sanguigna e danni al cuore e al cervello. In passato il gesto del fumare faceva parte di un atteggiamento sexy ed accattivante, oggi invece si ha contezza che si tratta assolutamente di una gestualità sbagliata che comporta danni irreparabili alla salute. Ecco che, per coloro che vedono difficile liberarsi dal vizio, la sigaretta elettronica costituisce un valido aiuto per smettere o per trovare un’alternativa di fumo differente, basata sullo svaporare liquidi aromatizzati.

La sigaretta elettronica non è dannosa

Nonostante la cattiva pubblicità e le errate informazioni diffuse in materia per i motivi più disparati, è bene evidenziare come la sigaretta elettronica non sia assolutamente dannosa per la salute, soprattutto qualora si fumino liquidi totalmente privi di nicotina. Nel web esistono numerosi studi, effettuati da esperti del settore, che sottolineano la non nocività della sigaretta elettronica, ponendo a riprova di quanto detto anche degli esperimenti.

Il più famoso consiste nel mettere a paragone le due tipologie di fumo, analizzate con tampone di cotone che nel caso del fumo tradizionale dopo solo due sigaretta diventa completamente nero, mentre per il fumo elettronico rimane bianco. Traslando quanto provato nella vita vera si comprende come la sigaretta elettronica non possa costituire un pericolo per la salute delle persone.

Sigaretta elettronica: fumo aromatico

La sigaretta elettronica offre un’esperienza di fumo inconsueta, questo significa che si accantona totalmente il cattivo odore provato dalle sigarette classiche e si passa al profumo dei liquidi in dotazione della versione elettronica. Quando si parla di sigaretta elettronica si identifica spesso il concetto di fumo aromatico, ossia di fumo intenso con un gusto fuori dal comune. I liquidi utilizzati vengono prodotti in ogni fragranza, ossia dall’aroma tabacco o rhum, per gli amanti del sapore robusto e corposo, a quello di frutta o di dolce, per gli amanti dei sapori più delicati. I liquidi da inserire in tali dispositivi si differenziano a seconda che siano o non siano addizionati con nicotina.

La nicotina, ad ogni modo, è presente in piccolissime percentuali rispetto alle sigarette normali e in questo caso viene utilizzata per consentire all’organismo di disintossicarsi progressivamente dalla sostanza, infatti terminato il periodo preliminare, la maggioranza degli ex fumatori tende a provare disgusto dei liquidi con nicotina. Tale circostanza evidenzia ancor di più come non solo la sigaretta elettronica non faccia male ma rappresenta forse il metodo più efficace per smettere di fumare senza effetti collaterali, una sorta di aiuto aggiuntivo alla forza di volontà.


Vuoi ricevere aggiornamenti sui prodotti delle sigarette elettroniche?

Lascia i tuoi dati qui sotto!

------------------------------------